menu
  • Massimo

    Un Brunello di Montalcino che nasce dal desiderio di produrre qualcosa di eccezionale...

    Massimo Losappio

    Il nome di questo vino trae origine dal desiderio dei proprietari dell’azienda di ricordare il Prof. Massimo Losappio, che nel 1970, giunto a Montalcino per una breve esperienza lavorativa, si innamorò di questa terra, dei suoi colori, della sua armonia, della sua gente. Massimo amava il suo lavoro fatto di continua ricerca e studio, di passione e di amore per il prossimo. Come era nel suo spirito, la passione lo spinse ad acquistare le vigne facenti parte dell’azienda in tre zone diverse, nell’assoluto desiderio di poter raccogliere in una sola bottiglia l’atmosfera più autentica del territorio montalcinese.

    Il brunello "Massimo" prodotto  in un limitatissimo numero di bottiglie, circa 600, è ottenuto dalla selezione del miglior vino in cantina, lasciato ad invecchiare in un unico tonneaux per un ulteriore anno rispetto al Brunello.

    Il "Massimo" viene prodotto solo nelle grandi annate.

    Brunello di Montalcino "Massimo"

    Il Brunello di Montalcino DOCG Selezione/Riserva "Massimo" è disponibile in bauletto di legno singolo o da tre bottiglie.